archivio articoli del mese:: Giugno 2012

  • Finestre delle case prefabbricate in legno

  • La scelta di vetri e serramenti è molto importante proprio perché essi contribuiscono all’isolamento termico e acustico della casa. Le dispersioni termiche a causa di un vetro poco isolante possono arrivare anche a un 40%, ecco che pertanto le singole scelte vanno fatte con cautela e con tutte le informazioni. Quali sono allora i tipi di serramenti più consigliati per le case prefabbricate in legno? Quali sono i tipi di vetri migliori e quali sono le differenze di costo tra i vari tipi di materiali utilizzati?

  • Tetto delle case prefabbricate in legno

  • Il tetto è un elemento fondamentale della casa sia che si tratti di una casa in laterocemento sia di una casa prefabbricata in legno. Tra le sue funzioni principali ci sono quelle di isolare l’edificio, proteggere dall’umidità e dall’acqua, favorire la fuoriuscita del calore nella stagione estiva. Scopriamo allora quali sono le caratteristiche tecniche principali affinché la copertura dell’edificio sia costruita con materiali di qualità.

  • Evitare di forare le case in legno

  • I fori e le prese d’aria sono necessari per garantire un ricircolo costante di aria utile ad esempio affinché il gas di impianti ad uso domestico non consumi tutto l’ossigeno dell’ambiente e l’aria favorisca lo stesso processo di combustione. Ma ci sono soluzioni alternative alle classiche prese d’aria e ai fori per garantire sempre la sicurezza e allo stesso tempo ridurre la dispersione termica? Per le case in legno si può valutare la soluzione delle pompe di calore e della ventilazione meccanica controllata. Vediamo come…

  • Come sono le case prefabbricate in legno Bisignano Costruzioni?

  • Bisignano costruzioni è una delle prime aziende italiane che si è impegnata a progettare case prefabbricate ecologiche e antisismiche in legno. L’idea è di un architetto siciliano che, in pochi anni, ha aperto una società che ad oggi ha edificato oltre duecento case prefabbricate di diverse tipologie: le case in legno, le case su ruote e le case antisismiche.

  • Prezzi e costi delle case prefabbricate

  • Le case prefabbricate hanno generalmente un costo minore rispetto a quelle tradizionali in cemento armato, ma questo non è dato fisso e varia molto in base a un gran numero di fattori, inclusi il tipo di materiale usato, le finiture, il rivestimento, etc.: si tenga però presente che le case prefabbricate in legno possono arrivare a costare anche più delle tradizionali. In generale, più che per il minor costo questo tipo di edilizia viene privilegiato per altri fattori vantaggiosi, a cominciare dalla antisismicità e dal risparmio energetico, che permette di abbattere i costi di gestione.

  • Case prefabbricate

  • Le case prefabbricate sono una scelta davvero conveniente rispetto a quelle tradizionale: anche se non necessariamente (come molti credono) hanno un costo minore, offrono molteplici vantaggi rispetto alla tradizionale in cemento armato: sono disponibili rapidamente, quelle in legno garantiscono un risparmio energetico elevato, e possono essere personalizzate a volontà. È bene però essere informati su tutti i loro aspetti per compiere la scelta corretta, conoscendo quindi tipologie, prezzi, leggislazione e materiali costruttivi.

  • Risparmio energetico nelle case prefabbricate

  • La casa prefabbricata può e deve essere costruita e attrezzata secondo criteri ecologici, che determinano un notevole risparmio energetico, utile soprattutto sul lungo periodo. L’ecologia della casa prefabbricata ha a che fare con i materiali di costruzione e di rivestimento, con l’impiantistica a risparmio energetico e con elettrodomestici e arredi scelti nel modo giusto.

  • Tipologie di case prefabbricate

  • Le case prefabbricate, essendo appunto precostituite in fabbrica e progettabili interamente a tavolino, possono essere consegnate in tipologie fisse diverse, classificate a seconda di dimensioni e volumetria, e a seconda della fase di finitura a cui possono venire sottoposte. Le loro caratteristiche determinano particolari fasi di realizzazione, che vengono specificamente analizzate in questo articolo. Possono essere infatti a un solo piano o piu livelli, con una struttura classica o futurista di design, single oppure a schiera, o addirittura multi appartamento come i veri condomini. Ovviamente, ogni scelta ha le sue motivazioni e le sue esigenze, e va fatta con un ragionamento ben preciso a monte. Ecco perchè è importante conoscere le tipologie e le misure dimensionali delle case prefabbricate qualora decideste di acquistarne una.

  • Come arredare la zona notte in una casa prefabbricata?

  • Come arredare la “zona notte” di una casa prefabbricata in legno? In pratica il concetto è lo stesso di una normale abitazione, puntando però maggiormente alla scelta di materiali ecologici e mobili comodi, quindi in accordo con la filosofia di costruzione “verde” tipica di queste costruzioni. Inoltre, grazie alla specifica natura della prefabbricata potrete decidere a tavolino la disposizione degli ambienti notte, e questo vi permetterà di scegliere sapientemente la collocazione degli arredi, soprattutto in camera da letto.

  • Come arredare la zona giorno in una casa prefabbricata?

  • Una casa prefabbricata è una casa come tutte le altre. O forse no: è qualcosa di più di tutte le altre.

    Perché ha in sé, nella sua definizione e nella sua ragione d’esistere la prerogativa eccezionale di poter essere esattamente come la desideriamo.

    In ogni caso va arredata come tutte le abitazioni.

    Ecco quindi una guida ricca di consigli utili per costuire la zona giorno, con particolare riguardo a come individuare l’area migliore dove collocare cucina, soggiorno, sala pranzo e studio, ma anche come arredarli e renderli pienamente funzionali.